• dolci siciliani
  • dolci di pasta frolla
  • aperitivi
  • dolce con marmellata
Dolci di Pasta di Mandorla

I dolci fatti con la pasta di mandorle sono tipici della Sicilia, soprattutto della zona del catanese e dell'agrigentino, dove la produzione di questo frutto è molto ricca. Nell'isola si produce infatti oltre la metà delle mandorle del nostro paese.

Non è un caso che la cucina si sia specializzata nella creazione di ricette di dolci basate su questo prodotto della Terra. Ed ecco la classica ricetta della pasta di mandorle usata per produrre i biscotti e i pasticcini diventati uno dei simboli della cucina siciliana.

Biscotti di pasta di mandorla

Ingredienti

150 gr. farina di mandorle

100 gr. zucchero a velo

Due albumi

Tre gocce di essenza di mandorle

Unire alla farina lo zucchero a velo e amalgamare per bene. Montare a neve gli albumi e aggiungerli al composto insieme all'essenza di mandorle. Il risultato sarà una pasta compatta. A quel punto basta inserirla nel sac à poche. La pasta va lasciata riposare per circa un'ora in frigorifero, ma prima è consigliabile realizzare i dolcetti e conservarli in frigo direttamente con la teglia, decorati a piacere ad esempio con la classica ciliegina candita o con scaglie e granella di mandorle. Fare riscaldare il forno per 10 minuti e fare cuocere i dolcini per altrettanti a 160° col forno ventilato. In alternativa alla ciliegia e alle scaglie, dopo che i pasticcini si saranno raffreddati, è possibile spolverarli con lo zucchero a velo.

Molto spesso, la pasta di mandorle viene erroneamente confusa con la ricetta che segue, che invece è priva di albumi ed è alla base dei classici dolci preparati in Sicilia durante la pasqua (le pecorelle) o la frutta Martorana. Quest'ultima si realizza in occasione della Festività dei morti, il 2 novembre. La ricetta e la preparazione sono molto simili. La differenza però è che in quella che segue non vi è alcuna cottura in forno.


Torrone e Torroncini Siciliani

Non c'è festa popolare in Sicilia senza "turrunari". Il torrone infatti è diffuso in tutta l'isola ed è di origine araba, come lo è anche la parola qubbayt, che in siciliano è diventata "cubbàita".

Originariamente fatto soltanto di miele, mandorle e "giuggiulena", semi di sesamo, nel tempo si è diffuso con miriadi di varianti in base ai prodotti disponibili.

Ad esempio a Licata un tempo si preparava  la "cicirata", fatta con ceci tostati e cotti nel miele, mentre oggi i più noti sono quelli con mandorle e pistacchio, tradizionali a Paternò per la festa della patrona S. Barbara, o quelli ricoperti di cioccolata di Piazza Armerina.

Sono molto diffusi sono anche i torroni con nocciole e arachidi.


Dolci di Marzapane

La Frutta di Martorana è un dolce originario di Palermo, conosciuto anche con il nome di pasta reale. E’ un preparato di marzapane, molto dolce, che fu realizzato per la prima volta durante il periodo normanno dalle suore del convento della Martorana. Queste, in onore della visita di eminenti personalità della Chiesa o finanche del re, utilizzarono preparati a base di marzapane e, conferendogli la forma di frutti, li disposero come adornamento del giardino.

La forma di frutta viene preparata attraverso l’utilizzo di formine di gesso.


BAR EUROPA | 187, Via Roma - 92021 Aragona (AG) - Italia | P.I. 02081060846 | Tel. +39 0922 36340 | micciche.angelo@icloud.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy